Ultima modifica: 25 Luglio 2020

E-TWINNING

E-TWINNING

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è etwinning-logo.jpg

è la community online aperta a tutte le scuole d’Europa. Tramite e-Twinning è possibile stabilire gemellaggi elettronici tra scuole europee, creare partenariati pedagogici innovativi grazie all’applicazione delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione (TIC).

Il gemellaggio elettronico garantisce alle scuole partecipanti innumerevoli benefici: lo scambio di conoscenze ed esperienze, il confronto fra i metodi di insegnamento, l’arricchimento culturale, linguistico e umano dei partecipanti, ma soprattutto la consapevolezza che viviamo in un’Europa unita, multilinguistica e multiculturale.

• usare le tecnologie dell’informazione e della comunicazione per accorciare le distanze;

• motivare gli studenti con attività innovative, nuove e interessanti;

• condividere e scambiare opinioni in ambito pedagogico con altri insegnanti europei;• mostrare la pratica educativa della scuola ai genitori e al contesto locale;

approfondire la conoscenza delle lingue straniere;

• rafforzare la dimensione europea della cittadinanza

Il progetto si propone di promuovere la lettura fin dalla prima infanzia e intende coniugare uno dei tratti principali della didattica rodariana con e-twinning, per annullare le distanze e realizzare, attraverso progetti con le scuole un ponte di dialogo. L’idea alla base del progetto è di reinterpretare Rodari, utilizzando risorse digitali , per organizzare i contenuti.Si tratta di un percorso che interessa gli ambiti dell’ascolto e del parlato, in particolare il racconto. Il percorso, ispirandosi alle tecniche descritte nel libro Grammatica della fantasia si pone come obiettivo lo sviluppo dell’abilità di ricezione e produzione scritta attraverso la lettura, l’analisi, la rielaborazione e l’elaborazione creativa di una gamma di testi di tipo informativo, descrittivo, regolativo, narrativo investendo sulla fantasia e sulla creatività- il laboratorio sviluppa, in maniera creativa e divertente tecniche di ludo-linguistica come: binomio fantastico, giochi di parole,liberando la fantasia.

OBIETTIVI

• Promuovere il piacere alla lettura come strumento per operare un equilibrato sviluppo intellettivo, linguistico, emotivo e relazionale.
• Utilizzare la piattaforma e-twinnning e mettere in relazione contesti scolastici e culturali distanti.
• Sviluppare la fantasia apprendere attraverso il gioco.
• Verbalizzare e rappresentare una serie di eventi attraverso diversi linguaggi.
• Ideare un racconto ricorrendo a parole-chiave.
• Strutturare un racconto di fantasia utilizzando semplici sequenze narrative.
• Prendere la parola negli scambi comunicativi rispettando i turni di parola.
• Conoscere le basi della programmazione strutturata (sequenza, scelta, ciclo)
• Realizzare animazioni e narrazioni digitali in modo autonomo, utilizzando programma didattici Scratch, realizzare ebook,blog,radio web.
• Saper lavorare in modo collaborativo e cooperativo con altri utenti.
• Sviluppare la creatività individuale,sociale e collettiva.
• Apprendere costruendo un oggetto divertente -learning by doing

PROCEDURA DI LAVORO

Il progetto sarà inserito nella programmazione curricolare e verrà sviluppato nelle classi a livello interdisciplinare.Lettura e socializzazione testi Rodari Opera riferimento “Il Pianeta degli alberi di Natale” (Novembre)  I bambini ascolteranno la lettura da parte dell’insegnante Ad ogni lettura seguirà una discussione guidata volta a far emergere la comprensione della caratterizzazione emotiva degli elementi del racconto, e il confronto con le proprie emozioni. Lo scopo di queste attività è far comprendere che un racconto non ha lo stesso significato per tutti. – Testi poetici Interdisciplinarità – Analisi testi (parole chiave) Attività grafiche e pittoriche – Narrazioni digitali – Podcast condivisi, da pubblicare su WebR@diolabetwinningproject tutta…… un’ altra fantasia!- Ripensando al Pianeta degli alberi di Natale Filastrocca in rima Scrittura collaborativa (condivisione su google docs e Random Name Picker! class tools (Dicembre – Gennaio)

Scrittura creativa (Gennaio – Febbraio Marzo – Aprile)Verranno proposte alcune tecniche della scrittura creativa, attraverso il gioco che permetteranno ai bambini di scrivere insieme delle storie ACROSTICI Giocare con il proprio nome, usando aggettivi e/o frasi che li descrivono GIOCO CON LE PAROLE lavorare su un singolo vocabolo si procede con associazioni e richiami. DALLA PAROLA ALLA STORIA – BINOMI FANTASTICI Scrivere una parola su cui incentrare una storia. Poi si lavora assieme al compagno mettendo insieme le due parole scelte e si procede scrivendo altre . LE STORIE CON I SE)

RISULTATI ATTESI•Stimolare negli alunni il piacere alla scrittura creativa e alla narrazione digitale (storytelling).• Migliorare le competenze relazionali, espressive e comunicative.
• Costruire ambienti di TwinSpace e riversare in contesti educativi materiali didattici inclusivi.
PRODOTTO FINALE : –WEB RADIO.
A conclusione del laboratorio si svolgeranno le “OLIMPIADI DELLA FANTASIA E DELLA CREATIVITÀ – Il Piacere di Leggere” con l’obiettivo di approfondire la pedagogia rodariana e di incrementare la cultura dell’uso del LIBRO, perché “leggere con una certa continuità ai bambini ha una positiva influenza sul loro sviluppo intellettivo, linguistico, emotivo e relazionale, con effetti significativi per tutta la vita adulta” (da Nati per Leggere).

Classi coinvolte:II A- II B -III A-III C- III D – IV C

https://www.emaze.com/@AOZITCTZR/progetto-etwinning—rodari-cento-anni-il-piacere-di-leggere?autoplay

Vola con la fantasia con

WebR@diolabE-Twinning project

tutta un’altra …..fantasia!

Buone notizie! Il podcast Rodari cento anni il piacere di leggere è stato pubblicato su Spotify! la piattaforma dedicata allo streaming musical

Buone notizie! Il podcast Rodari cento anni il piacere di leggere è stato pubblicato su Spotify! la piattaforma dedicata allo streaming musicale

spotify:show:24NUtguBxz0W5eQEraORiI

Il podcast Rodari cento anni il piacere di leggere è stato pubblicato su Google Podcasts! feed=aHR0cHM6Ly93d3cuc3ByZWFrZXIuY29tL3Nob3cvNDQ4MDQxMC9lcGlzb2Rlcy9mZWVk